Con il termine Prevenzione Primaria si intende l’insieme delle attività, azioni o interventi volti ad evitare l’insorgenza (incidenza) di malattie nelle persone sane.
Obiettivi della prevenzione primaria sono la riduzione o correzione delle possibili cause e il potenziamento delle difese e dei fattori che promuovono la salute. L’insieme di questi interventi è pertanto finalizzato alla riduzione del rischio e all’eliminazione dei determinanti di malattia.
Il rischio può essere correlato a fattori ambientali, comportamentali e ai determinanti psicosociali della malattia.
La prevenzione primaria può avvenire sia a livello individuale sia di popolazione.

Tra le attività di prevenzione primaria rientrano ad esempio:

  • Vaccinazioni e attività di profilassi immunitaria
  • Progetti di educazione, sensibilizzazione e informazione sulla salute (es. educazione alimentare nelle scuole)
  • Interventi psicologici e psico-educativi di modifica dei comportamenti a rischio e delle abitudini scorrette
  • Interventi sull’ambiente (per esempio controlli sulla qualità dell’acqua e dell’aria)
  • Interventi legislativi per vietare o controllare l’uso di prodotti pericolosi (per esempio, l’amianto) o per imporre pratiche di sicurezza (uso del casco o della cintura di sicurezza).

Bibliografia: